Sciascia scrittore europeo

Sciascia scrittore europeo

    LEONARDO SCIASCIAE LA JUGOSLAVIA«Racconto ai miei amici di Caltanissettadella Jugoslavia e di voi:con entusiasmo, con affetto»  a cura di RICCIARDA RICORDA   INDICE  RICCIARDA RICORDA, Premessa…………….…………………………………Pag..VII Ringraziamenti…………..……………………………………………………….»     XI Abbreviazioni…………………………………………………………………….»    XII   SAGGI  RICCIARDA RICORDA, Un ponte tra «lontananze vicine». Leonardo     Sciascia e la Jugoslavia…………….…………………………………….….…»       3 LISA GASPAROTTO, Luciano Morandini, Ciril Zlobec e Leonardo     Sciascia.  Preludio alla storia di un’amicizia in nome della «fedeltà al     proprio èthnos». ………………………………………..…………………..…..»      25 GIOVANNA LOMBARDO, «Siccome eravamo dei ricercatori anche in  senso    Etico e morale». La letteratura, l’arte e l’amicizia nel carteggio     Tra Teonardo Sciascia e Ciril Zlobec…………………………………….……»       53…
Rassegna Stampa: Corriere della Sera - Corriere.it - 10 marzo 2011 - Vedi articolo Panorama - Panorama.it - 1 marzo 2011 - Vedi articolo La Repubblica - repubblica.it - 25 marzo 2011 - Vedi articolo Corriere del Ticino - 06 aprile 2011 - Vedi articolo America Oggi - quotidiano in lingua italiana - 10 aprile 2011 - Vedi articolo Giornale del Popolo - 02 aprile 2011 - Vedi articolo Regione Ticino - 07 aprile 2011 - Vedi articolo RSI- La 1 - Festa Mobile - 09 aprile 2011 - Vedi trasmissione Il Corriere della Sera - 26 aprile 2011 -…
Il volume inaugurale (2011, pp.173) della nuova collana degli Amici di Sciascia, promossa con l'editore Leo S.Olschki, intende offrire una solida testimonianza sui rapporti intrattenuti dallo scrittore siciliano con la Svizzera a partire dal premio «Libera Stampa», vinto nel 1957, fino alle collaborazioni con alcuni giornali elvetici di lingua italiana; dalle relazioni intellettuali e di amicizia, specie in forma epistolare, con rappresentanti della cultura elvetica, ai numerosi viaggi in Svizzera, conferenze, interviste (alla televisione, alla radio, ai quotidiani), per confrontarsi con un mondo che lo attrae umanamente e intellettualmente, e che lo porta di converso a riflettere sul proprio paese e sul proprio…
Una collana intitolata a Sciascia scrittore europeo, promossa dagli Amici di Sciascia assieme all'editore Leo S.Olschki, vuole rendere omaggio alla patria di Sciascia, antitesi dell’homo unius libri et unius loci, profilassi contro le malie del fanatismo, contro la fisima della Verità unica, «cagione di ogni follia quaggiù». Nel nome di Montaigne e Voltaire, di Chateaubriand e Baudelaire, di Chesterton e Stevenson, di Stendhal e Gogol, di Gide e Malraux, di Dürrenmatt e Greene, di Rensi e Borgese, di Savinio e Borges. Scriveva il francesista Luigi Foscolo Benedetto che europeizzarsi letterariamente è già un primo rompere le proprie catene.