MODALITA' DI ADESIONE


Clicca qui per accedere

LogoAmiciSciascia

ADESIONE RAPIDA E DONAZIONI


Clicca qui per accedere

  • Letture Massimo Bordin BARI. L'evento in diretta sul sito www.radioradicale.it
    Letture Massimo Bordin BARI. L'evento in diretta sul sito www.radioradicale.it

    Il prossimo 25 settembre, nella Sala del Consiglio Regionale di Bari (Via Gentile, 52), alle ore 15,00, si terrà l’incontro inaugurale del ciclo denominato Letture Massimo Bordin, sul rapporto tra Leonardo Sciascia e la giustizia. Questo primo appuntamento, citando La strega e il capitano, s’intitola «Il far nome di sodali, di complici, è stato sempre dai giudici inteso come un passar dalla loro parte» e sarà introdotto e coordinato da Enrica Simonetti, caposervizio Cultura e Spettacoli, della «Gazzetta del Mezzogiorno». Dopo i saluti delle autorità per il Consiglio Regionale della Puglia, di Luigi Bramato, editore, libraio e promotore di «Una strada a Bari per Sciascia», Alessio Falconio e Maurizio Turco, rispettivamente direttore e editore di «Radio Radicale», Guglielmo Starace, presidente della Camera Penale di Bari, Francesco Izzo, presidente degli Amici di Leonardo Sciascia, Lorenzo Zilletti, avvocato, responsabile del Centro Studi giuridici e sociali «Aldo Marongiu» UCPI, interverranno: Gianfranco Dioguardi, ingegnere, presidente onorario della Fondazione Dioguardi, Filippo La Porta, critico letterario, «la Repubblica», Vincenzo Maiello, avvocato, Università Federico II di Napoli, Centro Studigiuridici e sociali «Aldo Marongiu», Marco Nicola Miletti, storico del diritto, Università di Foggia (vedi pdf INVITO allegato).

    in Convegni-eventi
    Leggi tutto...
  • Una strada a Bari per Leonardo Sciascia
    Una strada a Bari per Leonardo Sciascia

    In occasione del primo appuntamento delle Letture Massimo Bordin, che si terrà a Bari il prossimo 25 settembre, gli Amici di Leonardo Sciascia sostengono la campagna Una strada a Bari per Leonardo Sciascia.

    L’iniziativa, promossa dalla libreria Bari Ignota di Luigi Bramato e dalla Gazzetta del Mezzogiorno, ha lo scopo di intitolare al grande scrittore siciliano, che fin dai tempi delle Parrocchie di Regalpetra ebbe con la Puglia un legame speciale, una strada del capoluogo pugliese. È importante, soprattutto per le nuove generazioni, che il patrimonio etico di Leonardo Sciascia venga trasmesso anche attraverso la toponomastica di una grande città come Bari, ed è il motivo per il quale ci stiamo impegnando in questo percorso. 

    Per dare visibilità a questa petizione, è attiva una Pagina Facebook «Una strada a Bari per Leonardo Sciascia» che vi invitiamo a visitare per seguirne lo svolgimento.

    in Attività e Inizitive
    Leggi tutto...
  • Leonardo Sciascia dinanzi ai problemi dell'educazione (meta)linguistica
    Leonardo Sciascia dinanzi ai problemi dell'educazione (meta)linguistica

    Il libro Sciascia maestro di scuola di Barbara Distefano, pubblicato da Carocci editore nel 2019, smonta lo stereotipo giornalistico che ha sempre voluto Leonardo Sciascia ‘maestro svogliato’ e che ha relegato l’attività scolastica dello scrittore in un ruolo del tutto marginale rispetto alla dimensione intellettuale e letteraria. L’autrice dimostra invece che non solo i registri scolastici costituiscono addirittura un avantesto delle Cronache scolastiche, ma che l’esperienza scolastica si configura come un laboratorio vero e proprio di riflessioni che confluiranno poi nel percorso letterario, e dunque la scuola, rappresentando quasi un cartone preparatorio di tanti aspetti non solo didattici, viene ricollocata fra i centri di produzione della letteratura italiana contemporanea. Salvatore Claudio Sgroi, nella puntuale disamina, già postata sul blog di Fausto Raso  l’8 luglio scorso, e che qui riproponiamo, mette in luce uno di questi elementi, cogliendo dal testo di Distefano itinerari linguistici e metalinguistici di grande rilevanza.

    in Recensioni
    Leggi tutto...
  • Nel paese di Cunegonda. Leonardo Sciascia e le culture di lingua tedesca
    Nel paese di Cunegonda. Leonardo Sciascia e le culture di lingua tedesca

    a cura di Albertina Fontana e Ivan Pupo, Firenze, Olschki 2019, 256 pp.

    La dimensione cosmopolita del pensiero e dell’opera di Leonardo Sciascia è da tempo salda acquisizione dei suoi lettori e degli studiosi: tuttavia, alcune ricerche avviate recentemente, sia nell’ambito della collana «Sciascia scrittore europeo» promossa dagli Amici di Leonardo Sciascia presso l’editore Olschki, a cui appartiene il volume in esame, sia in altre sedi, stanno aprendo nuove prospettive, che consentono di apprezzarne tutta l’«ampiezza policentrica», per usare la felice definizione di Ivan Pupo (p. 108).

    Nel paese di Cunegonda esplora l’area, poco indagata fino ad ora, dei rapporti e dell’interesse dello scrittore per la letteratura in lingua tedesca, aggiungendo un rilevante tassello alla conoscenza del suo universo culturale: interesse costante nel tempo, se la scoperta del romanzo di Joseph Roth, La marcia di Radetzky avviene per il vorace lettore quattordicenne già negli anni Trenta e l’attenzione per quel mondo si prolunga nel tempo; rapporti più complessi di quelli con le amate culture francese e spagnole, ma assai articolati e rivelatori. 

    in Recensioni
    Leggi tutto...

Attività e notizie

  • L’importanza di un gesto
    L’Associazione Amici di Leonardo Sciascia rivolge a tutti l’invito ad aderire per il 2020 al sodalizio che da 27 anni pone il valore letterario ed etico dell’opera di questo grande scrittore al centro del proprio impegno culturale e civile. Tutto quello che riusciremo ancora a realizzare sarà possibile solo ed…
  • Ricordando Salvatore Sciascia
    In questo 2019 ricorre il centenario della nascita di Salvatore Sciascia. Nato a Sommatino (CL) nel 1919, il giovane Salvatore Sciascia nel 1939 si stabilì a Caltanissetta, dove aveva studiato. E nel 1946 fu proprio in questa città, ancora sconvolta dalla guerra e in fermento per le lotte contadine, che…
  • Verso il Centenario della nascita di Leonardo Sciascia (8 gennaio 1921- 8 gennaio 2021).
    Conferenza stampa al Senato Mercoledì 18 dicembre 2019 dalle ore 15.00 alle ore 16.00 si è tenuta nella Sala Nassirya del Senato della Repubblica una conferenza stampa di presentazione delle manifestazioni per i 100 anni dalla nascita di Leonardo Sciascia (8 gennaio 1921 – 8 gennaio 2021) Ne hanno parlato…

Libri e recensioni

  • Si agitano bandiere
    Il saggio di Salvatore Costanza Si agitano bandiere, Leonardo Sciascia e il Risorgimento presenta e commenta una rassegna di testi sciasciani, racconti, introduzioni, brevi interventi, che hanno come spunto narrativo eventi della storia siciliana della seconda metà dell’Ottocento.
  • "Feste religiose in Sicilia" cinquant'anni dopo
    Nel 1965 la Leonardo da Vinci Editrice di Bari pubblicava un volume di 222 pagine dal titolo Feste religiose in Sicilia. Gli autori erano Leonardo Sciascia, scrittore già molto noto grazie ai libri che aveva pubblicato fino ad allora – tra i quali Le parrocchie di Regalpetra, Gli zii di…
  • Sarde e altre cose allo zolfo – Leonardo Sciascia – Henry Beyle edizioni
    Un piccolo gioiello, questo «Sarde e altre cose allo zolfo», realizzato con cura e gusto dalle edizioni Henry Beyle. Si tratta di 49 paginette che inaugurano la collezione «Quaderni di cucina», elegantemente stampate su carta Erkall-Bütten, arricchite da una sovraccopertina su carta Ingres Fabriano carattere Garamond monotype corpo 11:  575…

Sciasciana

  • Memoria e indici dei nomi
    È sempre stata mia abitudine acquistare e leggere i libri di Leonardo Sciascia subito dopo la loro pubblicazione: con l’eccezione degli anni ’80, che trascorsi all’estero per lavoro. Ero quindi costretto ad attendere di tornare in Italia in congedo per acquistare i libri pubblicati nel frattempo.
  • Quei francesi del "gran settecento"
    Tutti gli appassionati di Leonardo Sciascia probabilmente ricorderanno la frase che apre la Nota posta in fondo a Il giorno della civetta: “ ‘Scusate la lunghezza di questa lettera – scriveva un francese (o una francese) del gran settecento – poiché non ho avuto tempo di farla più corta’. ”  …
  • Cognomi di scrittori
    Molto spesso, per non dire quasi sempre, Francis Scott Fitzgerald viene citato come Scott Fitzgerald. In altre parole, il secondo dei suoi tre nomi – Francis Scott Key – ha finito per diventare, almeno apparentemente, il primo di due cognomi. Sulle copertine dei suoi libri, del resto, lo scrittore è…
  • Il conte Greppi, personaggio di Sciascia tra Stendhal e Hemingway
    Il conte Giuseppe Greppi, diplomatico milanese, è il protagonista, insieme a un giovanissimo Ernest Hemingway, di una deliziosa nota di Leonardo Sciascia dal titolo “Quella sera, a cena con Stendhal”, comparsa su L’Espresso del 13 aprile 1986, nell’ambito della rubrica L’Enciclopedia. La nota è ora inclusa – con il titolo…

Terra e cibo

Sciascia e le donne

  • Il carosello delle vedove in "A ciascuno il suo"
    Nel microcosmo dei personaggi letterari creati da Sciascia, il romanzo A ciascuno il suo, del 1966, si segnala non soltanto per la conturbante protagonista femminile, dalle evidenti qualità e dagli inconfessabili peccati, ma anche per un piccolo campionario di donne, tre delle quali – a partire dalla stessa primadonna Luisa…
  • La doppia vita della vedova Nicolosi
    Parlare delle “donne di Sciascia” in letteratura può significare anche, a mio avviso, non limitarsi a quelle nate dalla sua penna e rese vive dalla capacità immaginativa dei suoi lettori, ma allargare lo sguardo anche a quelle che hanno avuto in sorte - per così dire - una seconda occasione…
  • Anna Maria Sciascia: “Leonardo Sciascia, mio padre” – II parte
    La sezione “Sciascia e le donne” ospita, questa volta, la seconda parte dell’intervista rilasciata dalla figlia Anna Maria: i lettori vi troveranno interessanti informazioni sulla vita e sugli affetti dello scrittore, sulle sue frequentazioni, sulla genesi di alcuni romanzi e molto altro; il tutto inframmezzato da considerazioni condotte attraverso un…

Cerca

Notizie

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Recensioni

  • Dieci Processi

    Alberto Savinio, Dieci processi, Palermo, Sellerio, 2003, pp. 85, euro 8Nella collana "La memoria" dell'editore Sellerio è uscito un libro
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Scuola

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Sponsors

Campoverde
Silga
Studio Lascala
logo studio lavoro
Fondazione Crimi
Metisoft
ViaVai