MODALITA' DI ADESIONE


Clicca qui per accedere

LogoAmiciSciascia

ADESIONE RAPIDA E DONAZIONI


Clicca qui per accedere

  • Il nuovo calendario delle Letture Massimo Bordin
    Il nuovo calendario delle Letture Massimo Bordin

     

    L'emergenza sanitaria e il rispetto delle norme emanate in questa drammatica congiuntura impongono alla nostra Associazione una riprogrammazione delle attività. Le prime date del ciclo delle Letture Massimo Bordin, previste ad aprile e a maggio nelle città di Milano e Padova, sono rinviate al 2021. Il primo degli incontri si svolgerà a Torino il 19 giugno 2020 (vedi nuovo calendario allegato).

     

    Come preannunciato il 18 dicembre scorso a Roma, alla conferenza stampa promossa dalla Sen. Emma Bonino, si tratta della manifestazione inaugurale delle iniziative pubbliche per ricordare Leonardo Sciascia a cent’anni dalla nascita, che si svilupperanno in un arco di tre anni, ispirandosi alle sei parole chiave indicate dallo scrittore allo studioso francese James Dauphiné come quelle ‘più cariche di senso’ per la sua vita: terra, pane, donne, mistero, giustizia, diritto. D’intesa con l’Unione delle Camere Penali Italiane, presieduta da Giandomenico Caiazza (e partner del Centenario) il ciclo- intitolato «Ispezioni della terribilità: Leonardo Sciascia e la giustizia» - prevede complessivi sette incontri itineranti (Milano, Torino, Padova, Firenze, Bari, Palermo e Roma), intitolati alla memoria di Massimo Bordin, il compianto giornalista di Radio Radicale e tra i più attenti alle cronache giudiziarie italiane. Traendo spunto dai personaggi sciasciani e dalle vicende di (in) giustizia rappresentati nell’opera dello scrittore, ogni incontro cercherà di tradurre in riflessioni e confronti l’ossessione dello scrittore per la ‘giustizia giusta’ nel dibattito sul diritto e i suoi brucianti risvolti nella società contemporanea, affrontando tematiche care allo scrittore: dal populismo penale alla responsabilità civile del giudice, dal circo mediatico-giudiziario alla carcerazione, per citarne solo alcune. 

     

    Tra i relatori dei sette appuntamenti figurano studiosi di Sciascia (Paolo Squillacioti, Domenico Scarpa, Matteo Marchesini, Salvatore Silvano Nigro, Ricciarda Ricorda, Gianfranco Dioguardi), magistrati (Paolo Borgna, Antonio Bevere, Luciano Costantini), giuristi (Gaetano Insolera, Natalino Irti, Filippo Sgubbi, Giovanni Fiandaca, Fausto Giunta, Giorgio Spangher, Paolo Ferrua, Vito Velluzzi), giudici costituzionali (Nicolò Zanon), avvocati (Vincenzo Zeno Zencovich, Vincenzo Vitale, Emanuele Fragasso, Daniele Negri) e altri esponenti della cultura (Guido Davico Bonino, Gianfranco Marrone). 

    in Convegni-eventi
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • Rinvio Assemblea dei soci 2020
    Rinvio Assemblea dei soci 2020

    L’Assemblea annuale dei soci, convocata per il 29 marzo p.v. è rinviata a data da destinarsi.
    La decisione si è resa necessaria, in considerazione della situazione di sanità pubblica causata dall'epidemia in atto, e le relative disposizioni del D.P.C.M. 4 marzo 2020. Comunicheremo la nuova data appena possibile.

     

    I soci dell’ASSOCIAZIONE DEGLI AMICI DI LEONARDO SCIASCIA saranno convocati in assemblea generale ordinaria  per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

    1. Introduzione (Presidente)

    2. Risultati e attività 2019 (Segretario)

    3. Bilancio consuntivo 2019: presentazione, discussione e approvazione (Vice-presidente e tutti)

    4. Il Centenario sciasciano nel triennio 2020-2022 (Presidente e invitati)

    5. Obiettivi e iniziative 2020: illustrazione e discussione (Responsabili progetto e tutti)

    6. Bilancio preventivo 2020: presentazione, discussione e approvazione (Vice-presidente e tutti)

    7. Varie ed eventuali

    Ai sensi dell’art. 14 dello Statuto l’assemblea generale, convocata mediante avviso personale scritto ai soci, deve ritenersi valida, qualunque sia il numero dei partecipanti. Le deliberazioni dell’Assemblea sono prese a maggioranza dei voti, computando i voti dei soci presenti. Si ricorda che ai sensi dell'art. 15 dello Statuto, nelle assemblee sia ordinarie che straordinarie, i soci non in regola con i pagamenti delle quote associative non hanno diritto di voto, nè sono ammesse le deleghe del voto. I lavori dell'Assemblea si concluderanno attorno alle ore 17,30. Un pranzo sarà servito all’interno della sede, per facilitare e rendere più ordinato lo svolgimento dei lavori. L’assemblea è aperta ai simpatizzanti, pur senza diritto di voto. La partecipazione alla discussione assembleare dei non-soci è vincolata al rispetto dei tempi dell’agenda. Vi aspettiamo a Roma. Non mancate! 

    Ai 182 Amici di Sciascia dell'anno scorso, reiteriamo l'appello ad affrettarsi e non attendere per rinnovare la propria quota di adesione del 2020: basta cliccare semplicemente QUI e addebitare il proprio conto PayPal (o carta di credito) dell'importo.

    IMPORTANTE
    L’Assemblea è aperta a tutti, sebbene solo i soci in regola coi pagamenti abbiano diritto di voto sulle decisioni e le delibere. I partecipanti (soci e non soci) devono comunicarcelo, provvedendo a registrarsi subito on line. Il preannuncio costituisce un impegno di massima ad esserci e aiuta la programmazione dell’affluenza e i servizi.
    Grazie perciò per farlo subito cliccando

    in Assemblee
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • Verso il Centenario della nascita di Leonardo Sciascia (8 gennaio 1921- 8 gennaio 2021).
    Verso il Centenario della nascita di Leonardo Sciascia (8 gennaio 1921- 8 gennaio 2021).

    Conferenza stampa al Senato

    Mercoledì 18 dicembre 2019 dalle ore 15.00 alle ore 16.00 si è tenuta nella Sala Nassirya del Senato della Repubblica una conferenza stampa di presentazione delle manifestazioni per i 100 anni dalla nascita di Leonardo Sciascia (8 gennaio 1921 – 8 gennaio 2021)

    Ne hanno parlato la Sen. Emma Bonino, Gruppo Misto, +Europa -che ha assunto ufficialmente la Presidenza del Comitato del Centenario promosso dagli Amici di Sciascia-, l’Avv. Giandomenico Caiazza, Presidente Unione Camere Penali Italiane, il Prof. Giovanni Capecchi, Pro-Rettore alla Didattica dell’Università per Stranieri di Perugia, il Dott. Francesco Izzo, Presidente Amici di Leonardo Sciascia. Ha presentato e coordinato il Dott. Roberto Andò, regista e scrittore. L’incontro è stato registrato in audio e video Web da Radio Radicale. Clicca qui per la visione della video-registrazione dell'evento.

    Al termine della manifestazione alla Sorbona, epilogo delle iniziative italo-francesi del “Novembre sciasciano” promosse per il trentennale della scomparsa, gli Amici di Leonardo Sciascia hanno deciso di cogliere la non lontana ricorrenza del Centenario della nascita dello scrittore per accrescere, su scala internazionale, la diffusione del suo pensiero e l’esempio dei suoi valori come coscienza critica dell’Italia e del Novecento in Europa.

    in Convegni-eventi
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • Gran finale del «Novembre sciasciano» alla Sorbona di Parigi
    Gran finale del «Novembre sciasciano» alla Sorbona di Parigi

    Foto: © Carla De Gregorio, 1985

    Il 23 novembre 2019, nella prestigiosa cornice dell’Università Sorbona di Parigi (Amphi Guizot, rue de la Sorbonne,17), si è tenuta la manifestazione del «Novembre sciasciano» che ha chiuso il ciclo iniziato l’8 novembre a Casarsa, in Friuli. Promosso dall’ «Equipe Littérature et Cultures Italiennes de Sorbonne Université» di Davide Luglio, e coordinato da Lise Bossi, in collaborazione con gli Amici di Sciascia, l’incontro intitolato «Sciascia et la culture française: regards croisés» ha indagato i rapporti tra Sciascia e la cultura francese, soffermandosi sul contributo decisivo dei critici francesi del Nostro, quali Claude Ambroise e Mario Fusco, recentemente scomparsi. Tra gli interventi, Filippo La Porta, Giovanna Lombardo, Valeria Ferretti, Alessandro La Monica e Paolo Desogus. Dopo l’appuntamento inaugurale su Sciascia e Pasolini e l’incontro all’Istituto Italiano di Cultura a Parigi su Sciascia tra gli “irregolari” del ventesimo secolo, alla Sorbona si sono concluse le celebrazioni che la nostra Associazione ha voluto dedicare al grande scrittore siciliano, trent’anni dopo la sua morte, nel tentativo di restituire ai lettori che lo amano la sua dimensione europea e universale.

    in Convegni-eventi
    Commenta per primo!

Attività e notizie

  • Ricordando Salvatore Sciascia
    In questo 2019 ricorre il centenario della nascita di Salvatore Sciascia. Nato a Sommatino (CL) nel 1919, il giovane Salvatore Sciascia nel 1939 si stabilì a Caltanissetta, dove aveva studiato. E nel 1946 fu proprio in questa città, ancora sconvolta dalla guerra e in fermento per le lotte contadine, che…
  • Il Dossier "Leonardo Sciascia 30 anni dopo" su Altritaliani.net
    Tra le iniziative legate al trentennale dalla morte di Leonardo Sciascia, vogliamo segnalare l'approfondimento che in questi giorni compare sul sito Altritaliani.net. Si tratta di una serie di articoli che “cercheranno di fare il punto su Sciascia”. Giovanni Capecchi e Gloria Calzoni stanno curando il Dossier "Leonardo Sciascia 30 anni…
  • Si è appena concluso il «Novembre sciasciano» (8 - 23 novembre 2019)
    Per celebrare la ricorrenza del trentennale della morte di Leonardo Sciascia, la nostra Associazione ha organizzato un ciclo di tre incontri, con il coordinamento e la regia di Filippo La Porta, denominato «Novembre sciasciano», iniziato a Casarsa l’8 novembre e chiusosi a Parigi il 23 novembre. Per l’occasione, gli Amici…

Libri e recensioni

  • Si agitano bandiere
    Il saggio di Salvatore Costanza Si agitano bandiere, Leonardo Sciascia e il Risorgimento presenta e commenta una rassegna di testi sciasciani, racconti, introduzioni, brevi interventi, che hanno come spunto narrativo eventi della storia siciliana della seconda metà dell’Ottocento.
  • "Feste religiose in Sicilia" cinquant'anni dopo
    Nel 1965 la Leonardo da Vinci Editrice di Bari pubblicava un volume di 222 pagine dal titolo Feste religiose in Sicilia. Gli autori erano Leonardo Sciascia, scrittore già molto noto grazie ai libri che aveva pubblicato fino ad allora – tra i quali Le parrocchie di Regalpetra, Gli zii di…
  • Sarde e altre cose allo zolfo – Leonardo Sciascia – Henry Beyle edizioni
    Un piccolo gioiello, questo «Sarde e altre cose allo zolfo», realizzato con cura e gusto dalle edizioni Henry Beyle. Si tratta di 49 paginette che inaugurano la collezione «Quaderni di cucina», elegantemente stampate su carta Erkall-Bütten, arricchite da una sovraccopertina su carta Ingres Fabriano carattere Garamond monotype corpo 11:  575…

Sciasciana

  • Memoria e indici dei nomi
    È sempre stata mia abitudine acquistare e leggere i libri di Leonardo Sciascia subito dopo la loro pubblicazione: con l’eccezione degli anni ’80, che trascorsi all’estero per lavoro. Ero quindi costretto ad attendere di tornare in Italia in congedo per acquistare i libri pubblicati nel frattempo.
  • Quei francesi del "gran settecento"
    Tutti gli appassionati di Leonardo Sciascia probabilmente ricorderanno la frase che apre la Nota posta in fondo a Il giorno della civetta: “ ‘Scusate la lunghezza di questa lettera – scriveva un francese (o una francese) del gran settecento – poiché non ho avuto tempo di farla più corta’. ”  …
  • Cognomi di scrittori
    Molto spesso, per non dire quasi sempre, Francis Scott Fitzgerald viene citato come Scott Fitzgerald. In altre parole, il secondo dei suoi tre nomi – Francis Scott Key – ha finito per diventare, almeno apparentemente, il primo di due cognomi. Sulle copertine dei suoi libri, del resto, lo scrittore è…
  • Il conte Greppi, personaggio di Sciascia tra Stendhal e Hemingway
    Il conte Giuseppe Greppi, diplomatico milanese, è il protagonista, insieme a un giovanissimo Ernest Hemingway, di una deliziosa nota di Leonardo Sciascia dal titolo “Quella sera, a cena con Stendhal”, comparsa su L’Espresso del 13 aprile 1986, nell’ambito della rubrica L’Enciclopedia. La nota è ora inclusa – con il titolo…

Terra e cibo

Sciascia e le donne

  • La doppia vita della vedova Nicolosi
    Parlare delle “donne di Sciascia” in letteratura può significare anche, a mio avviso, non limitarsi a quelle nate dalla sua penna e rese vive dalla capacità immaginativa dei suoi lettori, ma allargare lo sguardo anche a quelle che hanno avuto in sorte - per così dire - una seconda occasione…
  • Anna Maria Sciascia: “Leonardo Sciascia, mio padre” – II parte
    La sezione “Sciascia e le donne” ospita, questa volta, la seconda parte dell’intervista rilasciata dalla figlia Anna Maria: i lettori vi troveranno interessanti informazioni sulla vita e sugli affetti dello scrittore, sulle sue frequentazioni, sulla genesi di alcuni romanzi e molto altro; il tutto inframmezzato da considerazioni condotte attraverso un…
  • Anna Maria Sciascia: “Leonardo Sciascia, mio padre” – I parte
    La sezione “Sciascia e le donne”, concepita per dare spazio a una carrellata di analisi di personaggi femminili dei romanzi e delle loro eventuali trasformazioni per il grande schermo, nonché a voci di donne reali che hanno conosciuto lo scrittore, questa volta dà la parola alla figlia Anna Maria, che,…

Cerca

Notizie

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Recensioni

  • Dieci Processi

    Alberto Savinio, Dieci processi, Palermo, Sellerio, 2003, pp. 85, euro 8Nella collana "La memoria" dell'editore Sellerio è uscito un libro
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Scuola

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Sponsors

Campoverde
Silga
Studio Lascala
logo studio lavoro
Fondazione Crimi
Metisoft
ViaVai