• Direttivo: pubblicato il verbale dell'Assemblea sociale 2017
    Direttivo: pubblicato il verbale dell'Assemblea sociale 2017

    L'Assemblea sociale che si è svolta sabato 1 aprile 2017 a Racalmuto, paese natale di Leonardo Sciascia, ha rinnovato le cariche sociali della nostra Associazione, procedendo all'elezione del Consiglio Direttivo, la cui attuale composizione è la seguente:

    Luigi Carassai

    Giovanni Capecchi

    Ricciarda Ricorda

    Niccolò De Laurentiis

    Salvo Presti

     Il Consiglio Direttivo appena insediato ha nominato Presidente dell'Associazione Luigi Carassai, Vicepresidente Giovanni Capecchi e Segretario Niccolò De Laurentiis, confermando Federico Gianni nel ruolo di Tesoriere. Fino alla riunione del prossimo Consiglio Direttivo gli incarichi di supporto all'attività del Consiglio stesso saranno mantenuti.

    in Attività dell'Associazione
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • Il 2 maggio si conclude a Perugia il ciclo “Sciascia scrittore europeo”
    Il 2 maggio si conclude a Perugia il ciclo “Sciascia scrittore europeo”

    Introdotta dal saluto di Giovanni Capecchi, italianista dell’Università per Stranieri di Perugia, martedì 2 maggio 2017, alle ore 16, a Perugia (Palazzo Gallenga, Sala del Consiglio – Piazza Fortebraccio, 4), si terrà la quarta e ultima conferenza del ciclo «Sciascia scrittore europeo», organizzato dall’Associazione Amici di Leonardo Sciascia. La conferenza, dal titolo “ ‘È possibile una fraterna vicinanza?’ Sciascia e la Germania”, si inquadra nel progetto Comunicare la letteratura e la cultura italiana” e sarà tenuta da Albertina Fontana, membro dell’Associazione Amici di Leonardo Sciascia.

    La conversazione si propone di presentare il rapporto, complesso e poco indagato, tra lo scrittore di Racalmuto e la cultura della Germania, come punto di partenza per una ricerca più vasta, che riguardi anche le altre aree della letteratura in lingua tedesca, in particolare quella austriaca.

    in Ultime notizie
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • “… se è vero che…”: Leonardo Sciascia e il caso Tortora
    “… se è vero che…”: Leonardo Sciascia e il caso Tortora

    La lettera aperta che Émile Zola indirizzò al Presidente della Repubblica Félix Faure sul caso Dreyfus fu pubblicata – sotto il titolo redazionale “J’Accuse…!” – sull’intera prima pagina de L’Aurore del 13 gennaio 1898. Dopo aver riepilogato i dettagli dell’affaire, lo scrittore chiudeva la sua lettera-pamphlet con una serie di otto capoversi, che iniziavano con “J’accuse…” e appunto accusavano alti ufficiali, periti, giornali e tribunali militari di avere partecipato, a vario titolo, a una vergognosa ingiustizia, condannando un innocente e assolvendo un colpevole.
       Poco meno di un secolo dopo, il 14 ottobre 1983, sulla terza pagina del Corriere della Sera comparve un articolo di Leonardo Sciascia dal titolo “Semplice discorso sul caso Tortora, sul caso giustizia e sui casi nostri”. Come sottolineato da Paolo Squillacioti, che ha curato la recentissima e meritoria riedizione per Adelphi della raccolta A futura memoria (se la memoria ha un futuro), di cui l’articolo fa parte, il titolo – a differenza del famoso-famigerato “I professionisti dell’antimafia” – è dell’Autore.

    in Sciasciana
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • Il piccolo Ulisse e la dinamica degli affetti
    Il piccolo Ulisse e la dinamica degli affetti

    Il mare colore del vino, il racconto che dà il titolo all’intera raccolta del 1973, narra il viaggio in treno tra Roma e Agrigento di un giovane ingegnere del Nord. Durante il tragitto via terra-mare-terra, l’ingegner Bianchi incontra nello scompartimento del treno una curiosa famiglia siciliana, i Micciché, composta da madre, padre e due bambini, uno dei quali particolarmente vivace e brillante. Insieme a loro c’è anche una conoscente, una giovane insegnante, che non lascia indifferente l’ingegnere.

    Per ammissione dello stesso Sciascia, il viaggio è una metafora dell’esistenza, un “cronotopo” in cui si riproducono tutti gli elementi della vita:

    «Il fatto è» pensava l’ingegnere «che un viaggio è come una rappresentazione dell’esistenza, per sintesi, per contrazione di spazio e tempo; un po’ come il teatro, insomma: e vi si ricreano intensamente, con un fondo di finzione inavvertito, tutti gli elementi, le ragioni e i rapporti della nostra vita».

    in Sciasciana
    Commenta per primo! Leggi tutto...

Attività e notizie

Libri e recensioni

  • Si agitano bandiere
    Il saggio di Salvatore Costanza Si agitano bandiere, Leonardo Sciascia e il Risorgimento presenta e commenta una rassegna di testi sciasciani, racconti, introduzioni, brevi interventi, che hanno come spunto narrativo eventi della storia siciliana della seconda metà dell’Ottocento.
  • "Feste religiose in Sicilia" cinquant'anni dopo
    Nel 1965 la Leonardo da Vinci Editrice di Bari pubblicava un volume di 222 pagine dal titolo Feste religiose in Sicilia. Gli autori erano Leonardo Sciascia, scrittore già molto noto grazie ai libri che aveva pubblicato fino ad allora – tra i quali Le parrocchie di Regalpetra, Gli zii di…
  • Sarde e altre cose allo zolfo – Leonardo Sciascia – Henry Beyle edizioni
    Un piccolo gioiello, questo «Sarde e altre cose allo zolfo», realizzato con cura e gusto dalle edizioni Henry Beyle. Si tratta di 49 paginette che inaugurano la collezione «Quaderni di cucina», elegantemente stampate su carta Erkall-Bütten, arricchite da una sovraccopertina su carta Ingres Fabriano carattere Garamond monotype corpo 11:  575…

Sciasciana

  • A futura memoria
    L’Associazione Amici di Leonardo Sciascia e l’incontro “Sul caso giustizia, sul caso Sciascia, e sui casi nostri” -A futura memoria (se la memoria ha un futuro) Ero rimasto colpito dal vedere una mia riflessione, contenuta nel libro Raccolta appena pubblicata quest’anno, comparire per volontà della redazione nel sito degli Amici…
  • Cosa può diventare un giornale di provincia
    Non è il primo caso e non sarà l’ultimo, la pubblicazione di un libro di uno scrittore che questo pianeta ha lasciato.  Leggendo l’ultima pubblicazione su e di Leonardo Sciascia si fanno tantissime scoperte.Il libro cui mi riferisco è “Fine del carabiniere a cavallo” fresco di stampa, edito nella collana…
  • Di anime e corpi
    La salute di monsignor Angelo Ficarra, vescovo di Patti, stava molto a cuore a S. E. il cardinale Piazza, che era a capo della Sacra Congregazione Concistoriale della Santa Sede. La malattia del prelato siciliano era, tra l’altro, molto curiosa: all’opposto dei malati immaginari, egli era infatti convinto di star…
  • Leonardo Sciascia e i colleghi deputati
    Leonardo Sciascia fu membro della Camera dei Deputati dal 1979 al 1983. Fu presentato nelle liste del Partito Radicale alle elezioni politiche del 3-4 giugno 1979, nelle circoscrizioni di Roma, Milano e Torino, e il 13 giugno fu proclamato eletto nel XIX collegio di Roma.
  • Renato Candida - Una grande storia umana, civile, letteraria
    La casa editrice Salvatore Sciascia di Caltanissetta ha pubblicato una nuova edizione di Questa mafia, il libro del maggiore, poi generale dei Carabinieri Renato Candida, comparso per la prima volta nel 1956. L’ufficiale fu l’ispiratore della figura del capitano Bellodi, protagonista de Il giorno della civetta. Sull’importante iniziativa editoriale pubblichiamo…
  • Due lapidi a Palermo
    La palermitana piazzetta Marchese Arezzo, situata a pochi metri di distanza dall’incrocio tra via Vittorio Emanuele e via Roma, è in effetti uno slargo della salita Sant’Antonio. Un turista non immaginerebbe che quello spazio di alcune decine di metri quadrati abbia una sua individualità toponomastica.

Cerca

Notizie

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Recensioni

  • Dieci Processi

    Alberto Savinio, Dieci processi, Palermo, Sellerio, 2003, pp. 85, euro 8Nella collana "La memoria" dell'editore Sellerio è uscito un libro
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

ALS - Area Nord

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

ALS - Area Centro

  • Leonardo Sciascia e il mondo arabo

    Introdotta dai saluti di Giovanni Capecchi, italianista dell’Università degli Stranieri di Perugia, mercoledì 14 dicembre 2016, alle ore 16, a
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Scuola

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Sponsors

Campoverde
Silga
Studio Lascala
logo studio lavoro
Fondazione Crimi
Metisoft