• Sciascia e la Francia - La campagna di Crowdfunding continua
    Sciascia e la Francia - La campagna di Crowdfunding continua
    L'Associazione Amici di Leonardo Sciascia ha promosso il progetto triennale di ricerca Leonardo Sciascia e la Francia  e, per finanziarlo, ha lanciato una campagna di crowdfunding finalizzata alla raccolta di 2.500 euro.
    Ad oggi, 45 sottoscrittori hanno versato un importo totale di 1.380 euro, pari a circa il 55% dell'importo indicato come obiettivo. Tale importo - 2.500 euro - deve essere sottoscritto entro il 29 maggio prossimo. Qualora entro tale data l'obiettivo non dovesse essere raggiunto, gli importi già versati sarebbero restituiti ai sottoscrittori e la campagna di crowdfunding si chiuderebbe con un fallimento.
    Il progetto, guidato dalla francesista e comparatista Marina Giaveri, si inserisce nell’ambito della collaudata collaborazione con l’Editore Leo S. Olschki di Firenze e rappresenterà, fortificandola, la continuità delle pubblicazioni della collana di volumi SCIASCIA SCRITTORE EUROPEO che si avvale della supervisione scientifica di una dei maggiori specialisti dello scrittore, Ricciarda Ricorda (Università Ca’ Foscari di Venezia).
    in Comunicati Stampa
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • CIAK, SI LEGGE! A Torino il 15 maggio l’anteprima del VII Leonardo Sciascia Colloquium 2016
    CIAK, SI LEGGE! A Torino il 15 maggio l’anteprima del VII Leonardo Sciascia Colloquium 2016

    Domenica 15 maggio alle ore 19 al Salone Internazionale del Libro di Torino verrà presentato in anteprima il VII Leonardo Sciascia Colloquium, dal titolo «Porte aperte. Leonardo Sciascia e il cinema» in calendario l’11 e 12 novembre 2016, sempre a Torino. Nel corso della manifestazione si parlerà altresì del saggio Di terra e di cibo. Tra le pagine di Leonardo Sciascia (Salvatore Sciascia Editore).

    in Presentazioni
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • Aldo Moro: la giustizia riparativa
    Aldo Moro: la giustizia riparativa

    Non sapevo cosa fosse la “giustizia riparativa” o meglio ne avevo memoria vaga pensando al Sud Africa e ai suoi tribunali per la “Restorative Justice”, voluti da Nelson Mandela allo scopo di promuovere la riconciliazione nazionale dopo anni di feroce apartheid nel suo amato paese. Dopo la serata organizzata dall’Associazione Aldo Moro di Castenedolo venerdì 5 febbraio 2016, per presentare “Il libro dell’incontro” (Saggiatore, 2015), ho capito esattamente cosa significasse “giustizia riparativa” e quanto sia serio e importante portarla avanti.

    Ospiti della serata insieme ad Agnese Moro, figlia dello statista ucciso dalle Brigate Rosse il 9 maggio del 1978, c’era Manlio Milani, presidente dell’associazione delle vittime di Piazza della Loggia “Casa della Memoria”. E con loro sul palco c’erano Valerio Morucci e Franco Bonisoli, ex terroristi delle Br e protagonisti dell’agguato in via Fani che costò la vita ai cinque uomini della scorta di Aldo Moro.
    Seduto tra gli altri c’era padre Guido Bertagna, discreto e coraggioso tessitore degli incontri, avvenuti negli ultimi otto anni, tra vittime e colpevoli delle violenze immani degli anni di piombo. Garante della serietà del percorso di “giustizia riparativa”, sapientemente costruito in questi anni da padre Bertagna insieme ai sociologi Adolfo Ceretti e Claudia Mazzuccato, è stato il magistrato Gherardo Colombo, già impegnato nell’inchiesta sulla P2 e in quella di “Mani pulite”. Dapprima dichiaratamente scettico sull’efficacia dello strumento, in seguito consapevole dell’impossibilità di ridurre il male attraverso la pena “distributiva” e ora convinto assertore della “giustizia riparativa” quando costruita con il rigore e profondità di approccio.

    in Sciasciana
    Commenta per primo! Leggi tutto...
  • Immagini di un impegno civile- Leonardo Sciascia e il cinema - Milano 21 e 28 aprile, 5 maggio 2016
    Immagini di un impegno civile- Leonardo Sciascia e il cinema - Milano 21 e 28 aprile, 5 maggio 2016

    “Il rapporto tra Leonardo Sciascia e il cinema è stato uno dei più intensi nell’ambito del Novecento letterario italiano. Non solo lo scrittore siciliano si è sempre dichiarato legato al linguaggio cinematografico e suo debitore per la propria formazione culturale, ma la stessa peculiarità della sua forma di scrittura è attraversata dal cinema e dalle modalità di funzionamento del suo linguaggio”: le parole del saggista Giuseppe Panella mettono a fuoco la vocazione cinematografica della scrittura di Sciascia che, d’altra parte, è documentata dall’interesse che i cineasti hanno dimostrato per la sua opera.

    in Area Nord
    Commenta per primo! Leggi tutto...

Attività e notizie

Libri e recensioni

  • "Feste religiose in Sicilia" cinquant'anni dopo
    Nel 1965 la Leonardo da Vinci Editrice di Bari pubblicava un volume di 222 pagine dal titolo Feste religiose in Sicilia. Gli autori erano Leonardo Sciascia, scrittore già molto noto grazie ai libri che aveva pubblicato fino ad allora – tra i quali Le parrocchie di Regalpetra, Gli zii di…
  • Sarde e altre cose allo zolfo – Leonardo Sciascia – Henry Beyle edizioni
    Un piccolo gioiello, questo «Sarde e altre cose allo zolfo», realizzato con cura e gusto dalle edizioni Henry Beyle. Si tratta di 49 paginette che inaugurano la collezione «Quaderni di cucina», elegantemente stampate su carta Erkall-Bütten, arricchite da una sovraccopertina su carta Ingres Fabriano carattere Garamond monotype corpo 11:  575…
  • Perrone: la profezia di Sciascia
    Questo volumetto contiene la trascrizione di una conversazione con lo scrittore, durata due intere giornate, nel 1978, quando Leonardo Sciascia aveva raggiunto il massimo successo letterario e partecipava anche alla vita politica. Gli argomenti sono i più vari: il potere segreto delle donne in Sicilia, la mafia, la vicinanza dello…

Sciasciana

  • Monumenti all'imbecillità
    In una lettera che Gustave Flaubert scrisse il 6 ottobre 1850 allo zio François Parain, da Rodi, è immortalato un tale “Thompson de Sunderland”. Il gentleman aveva avuto la brillante pensata di incidere o, più probabilmente, far incidere il suo nome – e la sua patria, come si diceva un tempo…
  • Due donne di Sicilia
    In una nota di Nero su nero, risalente alla campagna per il referendum sul divorzio della primavera del 1974, Sciascia racconta di un comizio in un paese della Sicilia interna. L’oratore cerca di convincere l’uditorio della necessità del divorzio, e lo fa portando degli esempi indiscutibili, ma viene sempre interrotto…
  • Cavalli e locomotive, ovvero oscurità di mente e fantasia
    Il 3 novembre 1880 per la stazione di Racalmuto transitò il primo treno. Si può immaginare che allo spettacolo fosse presente, se non tutta, gran parte della popolazione. Tra la folla c’era anche un certo don Camillo Picataggi, un “vecchio galantuomo” che non si era mai allontanato dal paese e…
  • Montanelli e Sciascia: da una biblioteca il dipanarsi di un'amicizia mai venuta meno
    Le biblioteche private, è noto, “parlano”, dicono tanto di una persona. I libri allineati negli scaffali, se li si sa interrogare raccontano molto dei loro proprietari, i loro interessi, il tipo di “percorso” di una vita: prima certi autori, visceralmente amati, e poi sostituiti da altri; i segni sul dorso,…
  • Calendari
    Scrive Leonardo Sciascia, ne La strega e il capitano: “Vacallo, che ai giorni del mese non dà numeri, ma santi, dice che costui (un certo cavalier Cavagnolo, ndr) si presentò a casa Melzi la vigilia di San Tommaso: e cioè il 20 dicembre”. Il capitano Vacallo – personaggio che nella…
  • L'ottimista Leonardo Sciascia
    Sulla prima pagina de L’Unità del 5 novembre 2015 è comparso un articolo di Leonardo Sciascia intitolato La grande sete finirà nel 2015. Si tratta di un testo risalente a quasi mezzo secolo fa, che accompagnava il documentario La grande sete, diretto da Massimo Mida e sceneggiato da Marcello Cimino,…

Ricerca

Notizie

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Recensioni

  • Dieci Processi

    Alberto Savinio, Dieci processi, Palermo, Sellerio, 2003, pp. 85, euro 8Nella collana "La memoria" dell'editore Sellerio è uscito un libro
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

ALS - Area Nord

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

ALS - Area Centro

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Scuola

  • La parola agli studenti

    Con l’obiettivo di promuovere la conoscenza delle opere di Leonardo Sciascia presso le giovani generazioni, l’Associazione rivolge un’attenzione particolare al
  • 1
  • 2
  • 3

Sponsors

Campoverde
Silga
Studio Lascala
logo studio lavoro
Fondazione Crimi